La Novena alla Madonna di Mellitto

 

Novena – Canto dei Vespri

INNO (o un altro canto adatto)

1. ant. Beata sei tu, o Vergine Maria: hai portato nel
grembo il salvatore del mondo !

SALMO 112

Lodate, servi del Signore,
lodate il nome del Signore. Sia benedetto il nome del Signore,
ora e sempre.

Dal sorgere del sole al suo tramonto
sia lodato il nome del Signore. Su tutti i popoli eccelso è il Signore,
più alta dei cieli è la sua gloria.

Chi è pari al Signore nostro Dio che siede nell´alto
e si china a guardare nei cieli e sulla terra?

Solleva l´indigente dalla polvere,
dall´immondizia rialza il povero, per farlo sedere tra i principi,
tra i principi del suo popolo.

Fa abitare la sterile nella sua casa quale madre gioiosa di figli.

† Gloria †

1. ant. Beata sei tu, o Vergine Maria: hai portato nel grembo
il salvatore del mondo!
2. ant. Hai dato la vita a colui che ti ha creata, e sei vergine per sempre.

SALMO 147

Glorifica il Signore Gerusalemme,
loda, Sion, il tuo Dio. Perchè ha rinforzato le sbarre delle tue porte,
in mezzo a te ha benedetto i tuoi figli.

Egli ha messo pace nei tuoi confini
e ti sazia con fior di frumento. Manda sulla terra la sua parola,
il suo messaggio corre veloce.

Fa scendere la neve come lana,
come polvere sparge la brina. Getta come briciole la grandine,
di fronte al suo gelo chi resiste?

Manda una sua parola ed ecco si scioglie,
fa soffiare il vento e scorrono le acque. Annunzia a Giacobbe la sua parola,
le sue leggi e i suoi decreti ad Israele.

Così non ha fatto
con nessun altro popolo, non ha manifestato ad altri i suoi precetti.

† Gloria †

2. ant. Hai dato la vita a colui che ti ha creata, e sei vergine per sempre.
3. ant. L´Altissimo ti ha benedetta, figlia del nostro popolo: tu ci hai dato il frutto della vita.

 

CANTICO (cfr.Ef 1,3-10)

Benedetto sia Dio,
Padre del Signore nostro Gesù Cristo, che ci ha benedetti
con ogni benedizione spirituale nei cieli in Cristo.

In lui ci ha scelti
prima della creazione del mondo, per trovarci al suo cospetto,
santi e immacolati nell´amore.

Ci ha predestinati
ad essere suoi figli adottivi per opera di Gesù Cristo,
secondo il beneplacito del suo volere,

a lode e gloria
della sua grazia, che ci ha dato
nel suo Figlio diletto.

In lui abbiamo la redenzione mediante il suo sangue,
la remissione dei peccati
secondo la ricchezza della sua grazia.

Dio l´ha abbondantemente riversata su di noi
con ogni sapienza e intelligenza, poiché egli ci ha fatto conoscere
il mistero del suo volere,

il disegno di ricapitolare in Cristo
tutte le cose, quelle del cielo
come quelle della terra.

Nella sua benevolenza
lo aveva in lui prestabilito per realizzarlo
nella pienezza dei tempi.

† Gloria †

3. ant. L´Altissimo ti ha benedetta, figlia del nostro popolo: tu ci hai dato il frutto della vita.

INTERCESSIONI

Riuniti nella preghiera di lode, glorifichiamo Dio, Padre onnipotente, che ci ha dato in Maria un pegno sicuro di consolazione e di speranza. Diciamo con fiducia:

Maria, piena di grazia, interceda per noi.

O Dio, operatore di prodigi, che hai concesso alla Santa Vergine Maria di condividere nell´anima e nel corpo, la gloria del Cristo risorto,
– guidaci alla gloria immortale.

Tu, che ci hai dato Maria per Madre, concedi per sua intercessione la salute ai malati, il conforto agli afflitti, il perdono ai peccatori,
– dona a tutti pace e salvezza.

Tu, che hai reso piena di grazia la Vergine Maria,
– allietaci con l´abbondanza dei doni del tuo spirito

Fà che la tua Chiesa sia un cuor solo e un´anima sola.
– Donaci di perseverare unanimi nella preghiera con Maria, madre di Gesù.

Tu, che hai incoronato Maria regina del cielo,
– fà che i nostri fratelli defunti godano la gioia etema nell´assemblea dei santi.

 

La Novena

In questa sacra novena in onore di Maria Santissima di Mellitto, ricorriamo o fedeli, alla misericordia della nostra Mamma celeste, supplicandola con grande amore e fiducia:

O Vergine santa, tu che per volere di Dio hai generato fra gli uomini il suo Figlio unigenito, Gesù Cristo, colui per il quale il cielo e la terra sono stati creati, e davanti al quale si inchinano gli angeli e gli arcangeli, aumenta la nostra fede in te, Madre di Dio e madre nostra.
Compi per noi la promessa della salvezza, a te affidata sotto la croce, e non permettere che nessuno di noi si perda. Nei momenti di debolezza il diavolo e il mondo sollecitano le nostre passioni. Tu, Madre nostra, sii per noi sicuro rifugio, torre di salvezza.
Fa che seguiamo sempre i tuoi amorevoli inviti ad amarci gli uni gli altri, come Dio ci ha amati.
O speranza nostra, salvaci!
† Ave o Maria †
O Vergine santa, che i nostri padre e noi invochiamo con il titolo di Mellitto, custodisci e proteggi le nostre campagne, benedici il nostro lavoro. A Te è piaciuto rivelarti in un luogo di silenzio e di pace, dove le fatiche cessano e il frastuono del mondo svanisce, e noi per questo a Te umilmente ricorriamo e bisognosi ti imploriamo.
Madre di tutte le grazie, in questo luogo circondato di verde, dove il mandorlo, l´ulivo e la quercia ti fanno corona, ti affidiamo le nostre famiglie, le nostre case, il paese di Grumo, che ti venera e ti onora. Alle tue cure presentiamo le vicende lieti e tristi della nostra vita. Non cessare di invocare la protezione del tuo Figlio Gesù su tutti i poveri e per le nazioni che sono in guerra.
O Regina della pace, aiutaci!
† Ave o Maria †
O Vergine santa, nostra gioia e speranza, nel cammino terreno portaci per mano. Tu, incoronata di dodici stelle, hai schiacciato il serpente e generato un figlio che si è immolato per noi, vincendo la morte. Tu sei alla guida di un popolo nuovo, la Chiesa, che nella comunione dei Santi costituisce il nuovo popolo di Dio.
Vergine e Madre, aiutaci a risorgere ogni giorno dal peccato, dall´errore, dalla solitudine, dallo scoraggiamento, dalla tristezza. Con Te la maledizione è finita, la corruzione è disciolta, la speranza e la gioia sono fiorite.
Vergine di Mellitto, accompagna fino all´ultimo giorno i tuoi figli, quando asciugata ogni lacrima, t´invocheremo per sempre:
O piena di Grazia, il Signore è con te, benedetto è il frutto del tuo seno, Gesù.
† Ave o Maria †

 

Preghiera

O Vergine Maria, madre nostra dolcissima, ti invochiamo come Signora di Mellitto.
Nostra speranza, Regina della pace, accogli la preghiera dei tuoi figli. Prostràti innanzi a te chiediamo perdono per i nostri peccati, preservaci da ogni male. Intercedi per noi presso il tuo Figlio Gesù, affinché gli infermi ottengano la guarigione e coloro che godono il benessere abbiano un cuore retto e generoso.

Dove regna la discordia e le divisioni porta concordia e unione.
Dove c´è armonia e pace consolida la gratitudine e l´amore. Soccorri gli sfiduciati e gli afflitti. A coloro che sono smarriti nell´anima dona la luce della grazia divina. Sostieni i deboli, infondi coraggio agli anziani. O Vergine santa, ti affidiamo i giovani; proteggili dai mali del nostro tempo, dalla violenza, dalla droga, dall´egoismo. Fà crescere in loro l´ideale di una societô giusta, basata sui princìpi cristiani dell´uguaglianza, dove ci sia casa e lavoro per tutti e ognuno contribuisca alla crescita spirituale e materiale del proprio paese, secondo i doni ricevuti.
Vergine di Mellitto, accresci in noi la fede, la speranza e la caritô, affinché noi tutti diventiamo testimoni dell´amore.

A te leviamo inni di lode e di grazie e, attraverso di te, rendiamo gloria a Cristo Gesù, tuo figlio e Dio, all’eterno Padre e allo Spirito Santo, datore di vita, ora e sempre per i secoli dei secoli. Amen

† Salve o Regina †

 

Inno a Maria Santissima di Mellitto

Rit: Evviva Maria Maria evviva, evviva Maria e chi l´ha creò.

Ti salutiamo Regina devota dei grumesi chi vuol la grazia tua sopra quel monte vien.
Rit.

E l´otto di settembre accetta questi fiori nascesti tu o Maria al sorgere dell´aurora.
Rit.

Nell´ostia consacrata è Dio che ci hai dato, quando noi mangiamo la carne dei tuo figlio.
Rit.

Madonna di Mellitto in un bosco stai afflitta, ti veniamo a visitare la grazia ci devi far.
Rit.

Fammela tu, o Regina che tu me la puoi fare per il dono che ricevesti dalla Santa Trinità.
Rit.

Regina di clemenza nostra avvocata sei, a Mellitto, o Maria tu ci devi consolar.
Rit.

Ti salutiamo Regina, divina pastorella,tutte le pecorelle a te s´inchinano
Rit.

Vergine Immacolata del ciel fosti regina, pietosa mia Maria fonte di carità.
Rit.

Madonna di Mellitto devota della campagna apri il tuo bel manto coprici tutti quanti.
Rit.